JD Vareity 2

icon

Gli ultimi tweet

Hunt, Perkins, Bostock, Raikes e tanti altri. Avevano vent'anni, venivano dall'Australia e dall'Inghilterra. Sono morti per la nostra libertà. Un fiore è un tributo minimo al loro sacrificio. Grazie
(cimitero inglese di Padova - Padua War Cemetery)

 

12.jpg 9.jpg

Leggi tutto...
 

LehmanLa macchina del fango è stata all'opera fino a poche settimane fa. La sentenza conferma la correttezza e la serietà della nostra amministrazione, di Flavio Zanonato e mia personale. A titolo di informazione questo era un post pubblicato solo qualche mese fa dall'inquilino di palazzo, che fa seguito a tutti quelli usati in campagna elettorale e non solo. Lo stile è inequivocabile e forse merita una riflessione più generale sull'uso dell'insulto.

addio-ConsiglioCari amici, ringrazio tutti voi per le parole che avete voluto esprimermi e per i giudizi, per certi aspetti davvero generosi, che avete manifestato. Quella che, in coscienza, ho ritenuto di dover assumere è stata una delle decisioni più difficili che mi sia capitata perché non riguardava solo me stesso, ma non potevo trascinare una situazione che avvertivo come poco rispettosa verso le esigenze di rappresentare i bisogni e le aspettative di tante persone che mi hanno espresso fiducia solo un anno fa.

Leggi tutto...

Franco Busetto. Quando si pensa alla politica come servizio al Paese, luogo degli ideali, comunità di persone rette, animate da una grande passione civile, penso a Franco, una persona che ci ricorda che la politica può e deve essere esempio positivo.

- È mancato Franco Busetto: partigiano, deportato a Mauthausen, deputato, scrittore e poeta. Un grande compagno - (foto: cerimonia 25 aprile 2014)

Busetto

Padova-alto"Sarà tagliata la tassa di soggiorno per un importo di 200 mila euro risparmiando sul costo d'iscrizione ad associazioni inutili per 167 mila". E' questa l'ultima boutade dell'amministrazione di Padova ad uso della infinita campagna elettorale. La domanda è: vero o falso?

Leggi tutto...

Chiesanuova-protestaSiamo di fronte ad un sindaco che si comporta da capo-manipolo, che usa la polizia municipale come strumento per combattere i fantasmi delle libertà che non sopporta, che vorrebbe cancellare tutte le voci di dissenso, che intimidisce chi non ostenta il fazzoletto verde, che lancia anatemi contro i media che educatamente osano riportare posizioni diverse dalle lodi. Al momento si limita al "manganello" delle sanzioni amministrative e delle minacce via facebook. Ma non è detto si fermi qui.

Mattino auditorium15

allarme-stazioneNegli ultimi anni è stata la fonte a cui si sono abbeverati raccontando che era tutta colpa del sindaco. Ed era la fonte della verità. Ora, con una situazione peggiorata, come testimoniato da quegli stessi commercianti che lo scorso anno avevano riposto fiducia nelle facili parole dell'attuale inquilino di palazzo Moroni, diventano falsità.
Allora non ho mai negato i problemi e, con umiltà e determinazione cercavamo di affrontarli su più piani: dalla sicurezza, alla qualità urbana e alla viabilità. Raccontare balle è certamente più facile che produrre fatti e che il Re stia sempre più mostrando le sue nudità lo dicono tanti fra quelli che si erano accodati solo un anno fa.
Oggi invita i suoi a boicottare chi descrive ciò che vede, dimostrando di possedere una visione da MinCulPop.

Gazzettino baristi

spritz2Se la verità quasi mai paga, specie in campagna elettorale, è anche vero che le promesse iperboliche possono garantire un consenso nell'immediato, ma nel lungo periodo (ahimè) hanno gambe corte che non portano lontano, come le bugie.
La vicenda dell'apertura dei bar fino alle 2 di notte e della patente a punti promesse da Bitonci ne sono una plastica dimostrazione.
A pochi giorni dal voto amministrativo, durante l'assemblea in sede Appe avevo spiegato ai baristi che la città è un organismo complesso: può vivere bene se poggia su un sereno equilibrio, per quanto difficile da trovare, tra le attività commerciali e la quiete a cui hanno diritto non solo i residenti, ma anche i turisti che soggiornano negli alberghi. Senza dimenticare la responsabile compartecipazione delle persone che girano la città di sera, in particolare gli studenti. Dopo il mio intervento, agli stessi baristi parlarono Massimo Bitonci e Maurizio Saia, che promisero tutto e subito.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 54


Condividi
icon

La cronaca di Padova

padovanet

PadovaInFatti-logo-web-800x171

Strategie per la città futura

strategie

Goodbike

logo-colori_PD_OK

Bici Masterplan di Padova

ico
ivoch

mattino
corriereveneto
gazzettino
padova