Cari dem, attenti al caso Padova

TriestePubblicato da Paolo Giaretta il 18 febbraio 2016, da Politica Italiana - Il Piccolo, 18 febbraio 2016

A Trieste andranno al voto. Sembrava pacifica la candidatura del sindaco uscente. Ma la settimana scorsa il sen. Russo ha chiesto di fare le primarie, per candidarsi lui. E necessariamente incominciando ad attaccare il Sindaco. Sotto un certo profilo gli attori sono gli stessi di Padova 2014: il Sindaco Cosolini nei panni di Ivo Rossi, Deborah Serracchiani in quelli di Flavio Zanonato, il sen. Russo in quelli di Francesco Fiore. Mi auguro vivamente che sia diverso il finale…

Difficile giudicare da lontano. Intendo dire giudicare le possibili primarie triestine per la scelta del candidato Sindaco del PD.  Ancora più difficile entrare nelle dinamiche interne del PD (tra l’altro di Russo sono un vecchio amico).

Leggi tutto...

#sentieriveneti - nuova geografia delle istituzioni territoriali - Giorgio SANTINI

#sentieriveneti - nuova geografia delle istituzioni territoriali - Gian Claudio BRESSA

#sentieriveneti - nuova geografia delle istituzioni territoriali - Paolo FELTRIN

#sentieriveneti - nuova geografia delle istituzioni territoriali - rassegna stampa

rassegna sentieri16Rassegna stampa: Seminario di studio - Praglia 16 gennaio 2016

Leggi tutto...

Seguimi su Facebook

IN EVIDENZA

La malattia vascolare della città e le s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Più di mille vuote o ridondanti parole, talvolta basta un’immagine per cogliere lo stato di salute della città e che cosa scorra nelle sue vene. E, come una TAC fatta...

Nuovo su Tavecchio per andare oltre la s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

L’hanno fatto tutti. Sono stato persino amichevolmente rimproverato di occuparmi d’altro mentre il dramma nazionale dell’eliminazione dell’Italia si consumava. Inutile dire che la delusione è stata grande, che mai nel...

Dialogo sopra centri commerciali travest…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Caro Paolo, a leggere il dibattito di questi giorni su stadio e centri commerciali sembra di assistere ad un film già visto molte volte, con attori ringalluzziti che recitano copioni...

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.