Multe a chi disturba i cacciatori

cacciatoreMulte a chi disturba i cacciatori: legge approvata dal Consiglio regionale del Veneto, fortemente voluta dal consigliere di Fratelli d'Italia, Berlato con sostegno di Lega e Forza Italia.

Leggi tutto...

Lo scambio degli auguri per continuare a sentirsi comunità

stellenataleIl Natale è una straordinaria occasione che favorisce l’incontro con gli amici, non solo per scambiarsi gli auguri, ma anche per riflettere assieme sui tempi che viviamo, sulle difficoltà che incontriamo e sul futuro che immaginiamo. La presenza di tantissimi amici, che hanno pranzato assieme nell’ultimo ponte festivo prima di Natale, rappresenta una bella testimonianza, un messaggio importante che ci dice che la politica, come passione civile, va vissuta assieme creando comunità, e non è mai un fatto individuale.

Leggi tutto...

Parco dei Colli Euganei: grazie a mobilitazione degli ultimi giorni, risparmiato dallo scempio

parchiSi

Parco dei Colli Euganei: spezzatino di cinghiale con contorno di cemento armato

imageMessi nel mirino dal capo della lobby venatoria Berlato, il parco dei Colli Euganei sembra rivivere la stagione dei primi anni ’80, quando i cacciatori e gli speculatori edilizi la facevano da padroni. Altro che tutela e valorizzazione di uno degli ambienti più belli della nostra regione, quella era la stagione del cemento e delle doppiette titolari di un pensiero unico e padroni del campo, ostili ad ogni idea di protezione.

Leggi tutto...

Dico grazie a Renzi

Renzi16Mi sento di dire grazie a Matteo Renzi per aver provato a cambiare questo paese, per aver provato a farlo crescere, per aver provato a renderlo autorevole e rispettato sul piano internazionale, per aver provato a farci ritrovare fiducia in noi stessi e a credere nei nostri talenti ed in particolare in quello dei nostri giovani. Ha condotto una battaglia con grandissima generosità. Ha anche commesso errori, ma solo i politicanti da salotto, quelli dal commento facile e dalle battaglie da poltrona, non ne commettono mai. Mi sento di ringraziarlo e di fargli sentire il nostro affetto perché questo sarà per lui il giorno più duro, quello in cui sentirà addosso un peso infinito e una solitudine inimmaginabile. Sarà il giorno in cui gli rimarranno vicini gli affetti e gli amici veri e sarà costretto a fare i conti con i cortigiani già pronti a saltare da un'altra parte. Da chi, come me, ha pensato si trattasse di una battaglia giusta nell'interesse del paese e del nostro futuro va forte il ringraziamento e il rispetto. L'Italia ha bisogno di uomini generosi e leali e le parole pronunciate ieri sera misurano la distanza fra uno che ama il suo paese e i tanti venditori di parole intrise di risentimento e disperazione.

Ivo Rossi

5 dicembre 2016

Leggi tutto...

Seguimi su Facebook

IN EVIDENZA

La malattia vascolare della città e le s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Più di mille vuote o ridondanti parole, talvolta basta un’immagine per cogliere lo stato di salute della città e che cosa scorra nelle sue vene. E, come una TAC fatta...

Nuovo su Tavecchio per andare oltre la s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

L’hanno fatto tutti. Sono stato persino amichevolmente rimproverato di occuparmi d’altro mentre il dramma nazionale dell’eliminazione dell’Italia si consumava. Inutile dire che la delusione è stata grande, che mai nel...

Dialogo sopra centri commerciali travest…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Caro Paolo, a leggere il dibattito di questi giorni su stadio e centri commerciali sembra di assistere ad un film già visto molte volte, con attori ringalluzziti che recitano copioni...

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.