Padre Enzo, oggi piangiamo la perdita di un amico

imageEnzo se n'è andato, ed è come se una parte di noi, del nostro vissuto, ma anche del nostro futuro, avesse subìto una lacerazione violenta. Oggi piangiamo un amico caro, un frate solare, una persona che in undici anni ha saputo diventare insostituibile punto di riferimento per la comunità padovana, non solo per quella dei frati.

Leggi tutto...

Plebiscito, dal vecchio al nuovo con ritorno all’usato. Tutto lo stadio in una curva

 

PlebiscitoGli stadi per il calcio sono da sempre luoghi su cui si esercitano passioni forti. E l’Euganeo non si sottrae alla regola, nella buona e nella cattiva sorte. E’ stato così quando verso la fine degli anni ‘80 si impose come simbolo di riscatto sportivo rispetto al vecchio Appiani, giudicato vetusto e insicuro, anche se immediatamente rimpianto da quegli stessi che l’avevano liquidato, tanto da trasformarlo solo qualche anno dopo in un oggetto mitologico.

Leggi tutto...

L'uomo che odiava le biciclette: Bike Sharing al palo e biciclette a mano

pisteGood Bike Padova. Quando ho dato questo nome al servizio di Bike Sharing non immaginavo che potesse arrivare qualcuno che odiava le biciclette.

Eppure è un servizio che ha avuto fin da subito un successo notevole.
Dopo un anno (luglio 2014) dall’avvio (11.07.13) Padova si collocava fra le città più smart, segno di una cultura delle due ruote radicata.
28 ciclostazioni, 650 biciclette;
3.123 abbonamenti, (305 in convenzione con l’Università con cui avevo chiuso un accordo);
207.000 prelievi (580 al giorno in media);

Leggi tutto...

In ricordo di Giulio Menon, testimone di via del Padovanino

MenonPurtroppo con ritardo ho saputo della scomparsa di Giulio Menon. Una persona semplice, un uomo con solide radici piantate nella sinistra democratica. Ne scrivo perché parlare di lui, per me significa parlare di un mondo, di un ambiente e di uno stile nell’essere sinistra. L'ho conosciuto tanti anni fa, verso la fine degli anni ‘70, quando usciti dall’ufficio ci si recava a pranzo alla mensa della Cgil, in via del Padovanino. Quel luogo era molto di più della sede di un grande sindacato. Oggi non esiste più e probabilmente alle giovani generazioni non evoca nulla, ma è stato un crocevia di storie, un luogo in cui si sono scritte pagine importanti della storia del nostro secondo dopoguerra.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Seguimi su Facebook

IN EVIDENZA

La malattia vascolare della città e le s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Più di mille vuote o ridondanti parole, talvolta basta un’immagine per cogliere lo stato di salute della città e che cosa scorra nelle sue vene. E, come una TAC fatta...

Nuovo su Tavecchio per andare oltre la s…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

L’hanno fatto tutti. Sono stato persino amichevolmente rimproverato di occuparmi d’altro mentre il dramma nazionale dell’eliminazione dell’Italia si consumava. Inutile dire che la delusione è stata grande, che mai nel...

Dialogo sopra centri commerciali travest…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Caro Paolo, a leggere il dibattito di questi giorni su stadio e centri commerciali sembra di assistere ad un film già visto molte volte, con attori ringalluzziti che recitano copioni...

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.