L'ingegnere con cui realizzando ponti abbiamo creato luoghi e identità. Contributo per una raccolta sull'opera di Enzo Siviero

FullSizeRenderHo imparato in questi anni quanto vera sia l’affermazione in cui si dice che le città “camminano sulle gambe degli uomini”, quasi a ribadire come siano in primo luogo dimensioni dello spirito, plasmate dalle passioni e dai sentimenti. Altro, dunque, rispetto a chi si limita a guardare alla materia come natura morta che assume forma di edifici attraversati da reticoli stradali privi di anima. Sono gli uomini, con le loro visioni, i loro umori, la loro carica di energia che contribuiscono a determinare la forma, la personalità e dunque i destini delle città. Che in tal modo diventano comunità. Ma ce ne sono alcuni che hanno più capacità di altri nell’imprimere direzioni alla rotta delle esistenze

Leggi tutto...

Ciao Mauro. Te ne sei andato tanto, tanto presto

mauro fototessereMauro, un militante generoso, appassionato della politica, nel senso nobile del termine, uomo della sinistra, coetaneo, ci ha lasciato senza che potessimo salutarlo. Con Mauro, in questi decenni, abbiamo percorso un lungo tratto di strada, che ci ha portato a sedere sugli stessi banchi della giunta della nostra città. Voglio ricordarlo con la stima che si deve ad una persona retta, che crede nelle cose per cui si impegna, perché in un ambiente, troppo spesso obliquo e bugiardo, come quello della politica, era uno che non ha mai rinunciato a essere diretto nei rapporti. Con lui la discussione era sempre franca e vera. La lealtà era un suo tratto distintivo. Era una persona seria.

Leggi tutto...

La città con Giordani e Lorenzoni per uscire dal tunnel

IMG 4951Fra pochi giorni saremo chiamati a decidere se affidare la guida della città a chi l’ha trasformata in un laboratorio della divisione rancorosa e dell’autoisolamento impaurito, oppure a chi, consapevole delle grandi potenzialità culturali, economiche e umane, intende impegnarsi per liberare le energie di una comunità solida, che ha bisogno di ritrovare fiducia e consapevolezza in se stessa e nei propri mezzi.

E’ una sfida decisiva, perché altri anni di stagnazione sarebbero esiziali per il futuro di tutti noi, delle famiglie e delle imprese. E’ una sfida che non riguarda solo noi, riguarda anche il Veneto, sfibrato dagli scandali del Mose e dalla dilapidazione del più grande patrimonio di ricchezze private e di fiducia collettiva (Banca popolare di Vicenza e Veneto Banca) mai avvenuta prima.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Seguimi su Facebook

IN EVIDENZA

Dialogo sopra centri commerciali travest…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

Caro Paolo, a leggere il dibattito di questi giorni su stadio e centri commerciali sembra di assistere ad un film già visto molte volte, con attori ringalluzziti che recitano copioni...

Galileo, chi era costui? Nuovo Ospedale …

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

di Ivo Rossi, Claudio Sinigaglia, Gianni Berno Sulla stucchevole telenovela del nuovo ospedale le parole si sono sprecate e immaginiamo che per il cittadino medio siano diventate un insopportabile rumore...

L’ammaina bandiera della borghesia padov…

Ivo Rossi - avatar Ivo Rossi

I volti imbarazzati e il disagio dei presenti qualche giorno fa alla cerimonia dell’alzabandiera alla caserma Salomone, con sindaco e prefetto che non incrociano nemmeno lo sguardo, restituiscono la misura...

Il sito web usa i cosiddetti cookie per migliorare l’esperienza dell’utente. Fino a che non si sarà premuto il tasto - Accetto i cookies - nessun cookies sarà caricato.

Leggi l'informativa sull'utilizzo dei cookies

Hai rifiutato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.

Hai accettato l'utilizzo dei cookies. Potrai cambiare la tua decisione in seguito.